Castagnole…di riso!

Ingredienti:

600g circa Riso
2 cucchiai di zucchero
150g di Farina (mix pane per senza glutine)
1 bicchiere di latte
2 cucchiai di Xantano

Procedimento:

Cuocere il riso (se vi è avanzato potete certamente utilizzarlo!), scolarlo, metterlo in una ciotola e aggiungere tutti gli altri elementi nelle loro quantità.

Mescolate bene, intanto fate riscaldare l’olio per friggere.

Prendete un cucchiaio e prendendo su l’impasto a palline versatelo nell’olio caldo e friggete.

E…bon appetit!

media-20170215.jpg

Advertisements

Meringata al Limone

Ieri mia sorella, di 11 anni, dopo aver guardato la prima puntata di Bake off Italia Junior, si è scatenata facendo un bellissimo capolavoro.

IMG_1987

MERINGATA AL LIMONE

Pasta frolla:
180 burro
300 farina
75 zucchero
2 uova

Crema la limone:
2 tuorli
La scorza grattugiata di 1 limone
50 ml di latte
35 g di fecola di patate
35 g di farina
150 g di zucchero.

Meringa all’italiana:
Zucchero semolato 250 gr
Acqua 50 ml
Uova 125 gr di soli albumi.

PROCEDIMENTO:

In una ciotola mettere lo zucchero e burro, quest’ultimo deve essere morbido, dopo aver mescolato con lo sbattitore elettrico aggiungere un uovo alla volta e, infine la farina, fatto ciò dovrete impastare con le mani fino a formare una palla di impasto; stendetelo fino a 1 cm con il mattarello e imburrate una teglia tonda, spolveratela con la farina e mettete a riposare in frigo, preriscaldando il forno a 180°C.
Mettere in forno per circa 15 minuti.
Nel frattempo preparate la crema, mettete il latte in un pentolino insieme alla scorza del limone; intanto, in una ciotola, mescolare lo zucchero e setacciare la farina con la fecola prima di aggiungerla, mescolare con una frusta e aggiungere il latte tiepido.
Fare addensare rimettendo il contenuto della ciotola in un pentolino, a fuoco basso e addensata lasciate riposare.
Per realizzare la meringa all’italiana versate l‘acqua in un pentolino dal fondo pesante, aggiungete lo zucchero e cuocete a fuoco basso mescolando per scioglierlo. Immergetevi l’apposito termometro per alimenti, che vi indicherà la temperatura da raggiungere, cioè 121°C.
Quando la temperatura dello sciroppo, raggiungerà i 114°C, ponete gli albumi in una planetaria munita di frusta(in mancanza potete utilizzare un normale sbattitore elettrico) e montateli a neve a media velocità. Quando lo sciroppo avrà raggiunto i 121°, abbassate la velocità della planetaria, versate metà dello sciroppo negli albumi  e poi aumentate nuovamente la velocità. Aspettate qualche secondo e continuate a versare a filo lo sciroppo, senza versarlo direttamente sulla frusta. continuate a montare fino a completo rafreddamento della meringa.
Versare la crema sulla base di pasta sfoglia e, versando la meringa in una sac-à-poche, con il beccuccio che desiderate, iniziate a creare il vostro decoro fiammeggiando la meringa sucessivamente con un fiammeggiatore. ( in mancanza di quest’ultimo potete cuocerle normalmente in forno poi aggiungerle sopra la crema)

NOTE AGGIUNTIVE:

Se vi rimane un po’ di impasto potete scatenare la fantasia. Io ho creato queste:

IMG_1990 IMG_1989

Piada dei morti

IMG_1598

Ecco qui una bellissima e deliziosa nuova ricetta! Non fatevi ingannare dal suo nome!

PIADA DEI MORTI

Ingredienti: (per 2/3 piade)

500g di farina

3/4 (o 1) cubetto di lievito

un pizzico di sale

100g di olio d’oliva

100g di zucchero

200ml di acqua tiepida

uvetta, noci e mandorle

Procedimento:

Versare la farina in una ciotola, intanto fare sciogliere in cubetto di lievito nell’acqua calda, aggiungere olio e il lievito sciolto, aggiungere il sale e lo zucchero, impastare con le mani (aggiungendo farina se è molto appiccicoso) finché l’impasto sia morbido.
Lasciare riposare l’impasto 1 ora.
Dividere l’impasto in 2/3 pagnotte e lasciar riposare un’altra ora.
Prendere una pagnotta e stenderla, ma non eccessivamente, spennellare con l’uovo e aggiungere le noci, la mandorla e l’uvetta, fare lo stesso con le altre.
Mettere in forno a 180°C, 15 minuti ogni pagnotta.

Servire!

I Benefici del Cioccolato

image

Senza ombra di dubbio uno tra i miei alimenti preferiti: IL CIOCCOLATO!

Nonostante questa dolcezza sia fortemente sconsigliata per chi soffe di emicranea, calcoli ai reni, gastrite, reflusso gastroesofageo, coliche e ulcere; diventa un alleato prezioso per tutti gli altri: non se ne deve abusarne, 6g/uno o due quadrettini di cioccolato marrone al giorno è una dose equilibrata per permettergli di darci tutti i benefici che ci offre.

I suoi benefici
1 previene malattie del cuore
2 stabilizza lo zucchero nel sangue
3 abbassa la pressione sanguigna
4 riduce il colesterolo
5 migliora l’umore
6 protegge la pelle
7 previene l’ictus
8 cura l’anemia
9 migliora la vista
10 migliora le funzioni congitive

Basetta al cioccolato

Ho deciso di postare la ricetta di questa dolce ricetta usando le immagini. Spero vi piaccia!

image

image
Aprire la pasta sfoglia e dividendo i quadratini di cioccolata posizionarli
3
Spargere le mandorle tritate e tagliare sia a destra sia a sinistra delle striscie sulla pasta senza però staccarle
image
Chiudere alternando una striscia a destra con una di sinistra e cosi via

image

image
Servire ❤